Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘shibuya crossing’

shibuyaIeri sera sono stata al concerto di Fabi Silvestri e Gazzè. Gran bello spettacolo che mi ricorderò a lungo. Durante una canzone hanno proiettato un video che conteneva alcune immagini di Tokyo, con il traffico interminabile (ma regolatissimo) e le migliaia di persone che si muovevano a piedi. E poi vedo l’incrocio di Shibuya, che prende il nome dall’omonimo quartiere.
Dicono che sia l’incrocio più affollato al mondo, con i suoi 5 attraversamenti pedonali che vengono azionati tutti insieme. Scatta il rosso per le auto, e in pochi minuti il centro della strada si riempie di persone: un caos ordinato come solo in Giappone, 2500 formichine a passo svelto e via, sguardo basso e diretti verso la propria meta. Pochi istanti ancora, poi la strada si svuota. E tornano le macchine.
La Lonely Planet consigliava di andare allo Starbucks del palazzo di fronte all’incrocio e osservare lo spettacolo da questo punto privilegiato. E siccome io faccio tutto quello che consiglia la guida (se non faccio così non sono contenta) sono andata da Starbucks, mi sono comprata due caffellatti giganti, così mi sarebbero durati un sacco di tempo, e poi con tanta pazienza ho aspettato che schiodassero coloro i quali avevano fatto la stessa cosa prima di me.
Finalmente, guadagnato il mio angolo di paradiso, mi lascio stregare da questo spettacolo. Ricordo benissimo qualche turista (credo proprio che non fossero giapponesi) che allo scattare del verde per i pedoni correva in mezzo all’incrocio per il gusto di essere solo là in mezzo. Poi si girava trionfante verso lo Starbuck per farsi scattare una foto dall’amico che stava lì, prima di essere raggiunto dagli altri 2499 pedoni.
Nel video del concerto si vedeva una persona travestita da coniglio giallo che attraversava per primo l’incrocio, saltando proprio come un coniglio. E così, dopo un anno e mezzo, mi è venuta voglia di raccontare l’incrocio di Shibuya, il vero ombelico del mondo (secondo me).

Annunci

Read Full Post »